World Matchplay 2016, 24 Luglio: è il giorno della finale tra van Gerwen e Taylor

Michael van Gerwen e Phil Taylor si contenderanno Domenica 24 Luglio alle ore 20:00 il titolo del World Matchplay 2016. La partita sarà trasmessa in diretta su Fox Sports HD, canale 204 di Sky Italia! 

QUI potete trovare tutte le altre informazioni sul World Matchplay 2016, con il tabellone, il format di gioco, il programma di gara e tutti i risultati e le statistiche sul grande appuntamento dell’estate delle freccette PDC.

Il World Matchplay 2016 si chiude con una nuova sfida della rivalità più accesa ed interessante degli ultimi anni. Nonostante il declino delle prestazioni di Taylor, il match tra il sedici volte campione del mondo ed il numero uno indiscusso della disciplina, Michael van Gerwen, conserva sempre il fascino dell’epica battaglia tra la leggenda dello sport che nonostante l’età riesce a giocare ad altissimo livello ed il giovane talento che cerca di emulare le sue gesta. 

Il dominio che van Gerwen sta avendo sulle freccette mondiale negli ultimi due anni e mezzo è esattamente quello che Taylor ha esercitato in PDC negli anni passati. L’olandese nel 2016 si è aggiudicato già undici tornei ed ha conquistato i primi due tornei televisivi di primo livello dell’anno, lo UK Open e la Premier League of Darts. L’anno scorso a Blackpool trionfò in finale su James Wade, conquistando così per la prima volta la corona del World Matchplay. Questa sarà la terza finale consecutiva per van Gerwen nel secondo torneo più importante della stagione per prestigio, tradizione e livello tecnico, dopo ovviamente il Campionato del Mondo. Nel 2014 l’olandese chiuse il lacrime sul palco a seguito di una brutale sconfitta contro Phil Taylor che alzò al cielo il suo quindicesimo titolo del World Matchplay, il settimo consecutivo, grazie ad una prestazione da 107 di average. 

A due anni di distanza è difficile pensare che Taylor possa ripetere quella prestazione stasera, l’inglese a 55 anni riesce ancora ad esprimersi su livelli d’eccellenza, ma da quella finale non è più andato oltre il 105 di average in un incontro durato più di 20 leg. La finale di questa sera si giocherà sulla distanza dei 35 leg, un format lunghissimo che permetterà al giocatore migliore di emergere. I due giocatori arrivano a questa partita con statistiche complessive nel torneo molto simili, l’olandese ha giocato nel complesso a 101.29 di average, mentre Taylor si è fermato mezzo punto più sotto a 100.79. La differenza tra i due è rappresentata dalle percentuali ai doppi, per van Gerwen siamo al 46%, mentre Taylor è solamente al 41%. Il dato dell’inglese è decisamente più basso di quello di tutti gli ultimi vincitori di questo torneo e soprattutto è ben inferiore al 48% che Taylor ha mantenuto tra il 2010 ed il 2014 quando vinse cinque dei sette titoli consecutivi conquistati a partire dal 2008. 

La percentuale ai doppi sarà la chiave della finale di questa sera, Taylor ha dimostrato negli ultimi anni di avere ancora, anche se con qualche pausa sempre più frequente, il powerscoring per competere con i migliori, ma sono gli errori ai doppi sotto pressione che gli sono costati un digiuno di tornei di primo livello che dura dal Novembre 2014. Nelle ultime due finali di alto livello in cui van Gerwen e Taylor si sono affrontati, Premier League di quest’anno e Grand Slam of Darts dello scorso Novembre, il sedici volte campione del mondo ha mantenuto rispettivamente il 30 ed il 33% ai doppi. L’inglese non batte il numero uno del mondo in un torneo televisivi individuale dall’estate del 2014 e nelle ultime nove sfide televisivi, se escludiamo la vittoria di Taylor in World Cup, ha raccolto otto sconfitte ed un pareggio. 

La vittoria su Gary Anderson in semifinale con il netto punteggio di 17-8 rappresenta sicuramente un grande aiuto per l’autostima di Taylor che negli ultimi anni ha raccolto solamente dubbi ed incertezze sul proprio gioco, e la speranza per l’inglese è che van Gerwen si confermi sui livelli della semifinale contro Lewis, un match giocato bene, ma vinto con un punteggio molto netto per demerito dell’avversario ed in cui ha concesso più occasioni del solito all’avversario. Se il numero uno del mondo riuscirà invece ad alzare il proprio livello di gioco di almeno un paio di punti rispetto alla media del torneo, per Taylor la finale diventerà una lunga e ripida salita la cui scalata sarà quasi impossibile. 

Le finale si giocherà al meglio dei 35 leg con un margine minimo di due leg necessario per vincere, nel caso si arrivi sul 20-20 si giocherà un leg secco per decretare il vincitore. 

QUI potete trovare il palinsesto completo del World Matchplay su Fox Sports, con tutti gli orari delle dirette, delle differite e delle repliche previste nella programmazione di Sky.

Programma di Domenica 24 Luglio 2016
Dalle Ore 20:00
Finale
(103.93, 67%)  Michael van Gerwen 18-10 Phil Taylor (101.13, 38%)

Per chi volesse vedere le partite di questa sera in diretta come sempre sono disponibili i soliti streaming:

QUI potete trovare lo streaming gratuito e legale di bet365 (è necessario avere un conto attivo sul sito di scommesse). 

QUI invece lo streaming ufficiale della PDC che trasmetterà il torneo in diretta (a pagamento, 4.99£ al mese; ottima qualità se dotati di una valida connessione internet)

Be the first to comment on "World Matchplay 2016, 24 Luglio: è il giorno della finale tra van Gerwen e Taylor"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*