World Matchplay 2016, 21 Luglio: la prima semifinale di Blackpool sarà van Gerwen-Lewis

Michael van Gerwen ed Adrian Lewis escono vittoriosi dai rispettivi match di quarti di finale e torneranno ad affrontarsi sul palco di Blackpool a tre anni di distanza dal loro ultimo epico incontro al World Matchplay. 

Risultati di Giovedì 21 Luglio 2016
Quarti di Finale
(95.93, 32%)  Peter Wright 14-16 Adrian Lewis  (97.33, 33%)
(98.72, 38%)  Michael van Gerwen 16-9 Dave Chisnall  (90.93, 37%)

Adrian Lewis torna in semifinale al World Matchplay a tre anni di distanza, grazie alla vittoria per 16-14 su Peter Wright. La sfida tra il due volte campione del mondo e lo scozzese numero 5 del mondo ha vissuto due fasi diametralmente opposto che hanno segnato a metà l’incontro. Nei primi quindici leg entrambi i giocatori hanno faticato a trovare ritmo sui tripli e sono stati incredibilmente fallosi ai doppi, mettendo a segno un complessivo 15 su 59 ai doppi. Dopo il terzo break commerciale però l’incontro si è accesso all’improvviso, con un finale di partita di livello assoluto, con tredici 180 in quindici leg, cinque leg in 12 frecce o meglio e solamente due leg sopra le 15 frecce.

L’inglese nella prima parte dell’incontro si trova per ben tre volte in vantaggio di un break, sul 2-0, sul 4-2 e sul 6-4, ma in tutte e tre le occasioni fallisce almeno una freccia per acquisire tre leg di vantaggio. Sul 7-7 lo scozzese punisce un bull mancato da Lewis per chiudere 87 e per la prima volta si porta avanti nel punteggio con un break in 17 frecce. Al rientro dalla pausa, come detto, la partita cambia completamente volto ed i 180 e di conseguenza i leg di qualità diventano sempre più frequenti. Lewis trova due 180 per andare 8-8 con un 11-darter, ma Wright risponde con un altro break questa volta ottenuto con un 10-darter. Dopo due leg tenuti agevolmente da chi partiva per primo, Wright sul 10-9 non sfrutta quattro frecce per andare 11-9, permettendo a Lewis di recuperare il break di svantaggio e riportarsi in parità sul 10-10. Il ventesimo leg è il punto di svolta della partita, Lewis ritorna dal break commerciale con un altro piglio e allunga a cinque la striscia di leg consecutivi  portandosi sul 13-10 in 11, 12 e 14 frecce.

Wright non riesce a mettere pressione all’inglese nei propri leg e Lewis con un 14-darter ed un leg in 18 frecce si porta sul 15-12 ad uno dalla vittoria. L’inglese però prima fallisce un 140 per la vittoria e nel leg successivo quando tira per il match sbaglia tre frecce tra D20 e D5 e poi alla visita successiva rimasto su 5 trova il singolo 18 invece del singolo 1. Lo scozzese vince il leg e si trova così l’incredibile opportunità di tirare per primo sul 15-14, ma Lewis reagisce da grandissimo campione all’occasione sprecata con un 180 ed un leg sontuoso chiuso in 12 freccette grazie ad un checkout di 81 sul D13, che gli regala la vittoria e l’accesso in semifinale.

Nella partita che si disputerà Sabato sera, Lewis affronterà come nella sua ultima apparizione tra gli ultimi quattro giocatori del World Matchplay, il numero uno al mondo Michael van Gerwen. L’olandese non ha avuto alcun problema ad avere la meglio su Dave Chisnall che non è riuscito a ripetere le ottime prestazione dei primi due turni e per il quarto anno consecutivo è stato sconfitto nei quarti di finale, per la terza volta proprio per mano di van Gerwen. Il campione in carica ha avuto vita facile fin dall’inizio contro un Chisnall che a differenza dei match con van de Pas e Thornton in cui era partito fortissimo con prime sessioni da oltre 105 di average, fatica a superare l’80 di media nei primi leg.

Anche van Gerwen non parte benissimo, ma l’inglese si ritrova subito indietro di due break a causa degli errori ai doppi, uno nel primo e due nel quinto leg, che permettono al numero uno al mondo di fare il break prima in 18 frecce e poi addirittura in 19. Al rientro dalla pausa pubblicitaria, van Gerwen alza decisamente il proprio livello di gioco e sul 5-2, con leg in 13, 13, 15, 14 e 14 frecce, trova un parziale di cinque leg a zero che uccide il match. Un checkout di 116 interrompe la striscia dell’olandese, ma Chisnall spreca le poche occasioni che gli capitano per provare almeno a rientrare in partita. L’inglese sfruttando un D12 mancato per chiudere 138 ed un D5 sbagliato per un checkout di 87, si aggiudica tre leg consecutivi dal 12-4 al 12-7, ma in quella che rappresenta verosimilmente l’ultima occasione per rimanere attaccato alla partita non riesce a trovare il break nonostante 15 frecce concesse dal numero uno del mondo e si ritrova sotto 13-7.

Chisnall ha il merito di non darsi per vinto e cerca di lanciare l’ultimo disperato tentativo di rimonta con un 14-darter per andare sul 13-8 e poi lasciandosi su 47 dopo nove frecce per fare il break, ma van Gerwen non ne vuole sapere di complicarsi la vita e trova un checkout di 130 sul D5 per il colpo definitivo alle speranze dell’avversario. Un 15-darter a testa fissa il punteggio sul 15-9 ed un errore al D20 di Chisnall permette a van Gerwen di aggiudicarsi l’incontro per 16-9 e conquistare la semifinale a Blackpool per il quarto anno consecutivo.

Programma di Venerdì 22 Luglio 2016
Sessione Serale (Dalle ore 20:00)
Quarti di Finale
Mervyn King v Phil Taylor
Gary Anderson v Steve Beaton

Be the first to comment on "World Matchplay 2016, 21 Luglio: la prima semifinale di Blackpool sarà van Gerwen-Lewis"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*