World Grand Prix 2016, 7 Ottobre: la finale sarà tra Michael van Gerwen e Gary Anderson

Una serata di altissimo livello a Dublino consegna al World Grand Prix una finale da sogno tra il numero uno del mondo Michael van Gerwen ed il due volte campione del mondo in carica Gary Anderson. 

Dave Chisnall e Raymond van Barneveld hanno provato ad opporsi allo strapotere dei primi due giocatori del mondo, ma le prestazioni da 99 di average da parte di van Gerwen ed Anderson si sono rivelate impossibili da sconfiggere. Nella serata di Sabato a Dublino, il fuoriclasse olandese ed il campione scozzese si affronteranno per la prima volta al World Grand Prix, in quella che sarà appena la seconda finale tra i due giocatori in un torneo televisivo valido per il ranking e solo la seconda finale in un Major. 

In finale di questo World Grand Prix sono arrivati nettamente i due migliori giocatori del torneo, che hanno mantenuto un livello medio di gioco elevatissimo in questa settimana irlandese. Se si escluso l’infelice quarto di finale di Anderson contro Huybrechts, i due infatti non sono mai scesi sotto il 97 di average, un livello stratosferico considerando la regola del double in/double out. 

Tra i due, chi ha dovuto faticare di più in semifinale è stato certamente Michael van Gerwen, che è dovuto ricorrere a tutta la sua classe per avere la meglio di un sontuoso Dave Chisnall. Un primo set vinto dall’olandese giocando a 114 di average non ha spezzato la resistenza dell’inglese che ha vinto i successivi due set sfruttando anche qualche passaggio a vuoto sui doppi dell’avversario. Chisnall, già finalista al World Grand Prix nel 2013, ha veramente poco di cui rimproverarsi, se non la sfortuna di essersi trovato come avversario un fenomeno assoluto che nel leg decisivo del quarto set, con la prospettiva di trovarsi indietro per tre set ad uno, trova un clamoroso 10-darter con l’avversario che si era lasciato su 105 dopo 9 frecce. Chisnall avrebbe il vantaggio di tirare per primo nel quinto set, ma van Gerwen trova leg in 14, 14 e 15 frecce per vincere un fantastico parziale senza cedere leg e portarsi sul 3-2. 

L’inglese ha il merito di non darsi mai per vinto e conquista il break ad inizio sesto set con un checkout di 104 per poi andare avanti due leg a zero con un 16-darter. Qui però commette “l’errore” più grave del proprio match, giocando due leg mediocri in cui tira in entrambe le occasioni 15 frecce senza neanche arrivare al doppio. L’olandese porta così il set al leg decisivo e con un gran 15-darter conquista la sua terza finale al World Grand Prix. 

Punteggio più netto per Gary Anderson che gioca una partita a tratti irresistibile, ma che deve ringraziare anche un van Barneveld incapace di sfruttare le occasioni che gli sono capitate. Lo scozzese si aggiudica il primo set con un leg in 14 e due 12-darter e si porta avanti di un break ad inizio del secondo parziale con un altro 14-darter. Un passaggio a vuoto del due volte campione del mondo ed un paio di 15-darter ed un leg in 13 frecce, permettono a van Barneveld di conquistare cinque dei successivi sei leg portandosi così avanti due leg a zero nel terzo set sulla situazione di un set pari. L’olandese però quando si appresta a tirare per il set, non trova il doppio iniziale con i primi quattro tentativi, ed Anderson grazie anche a leg in 13 e 12 frecce completa la rimonta e si aggiudica il parziale.

Il cinque volte campione del mondo, fino a quel momento autore di una grande prestazione, inizia a scuotere la testa ed a mostrare dare segnali di rassegnazione, e di conseguenza aumentano i leg in cui non riesce a trovare il doppio iniziale con celerità. Tre errori ai doppi di van Barneveld nel terzo leg del quarto set permettono ad Anderson di fare il break che accompagnato da leg in 12 e 15 frecce portano lo scozzese sul 3-1. L’olandese avrebbe l’opportunità di allungare il match quando ha la possibilità di tirare per il set avanti due leg ad uno, ma ancora una volta fatica a trovare il doppio iniziale, questa volta colpito dopo ben 10 tentativi falliti, regalando così il controbreak all’avversario. Anderson evita ulteriori complicazioni con un 16-darter nel leg decisivo del quinto set e conquista così la prima finale in carriera al World Grand Prix. 

Risultati Venerdì 7 Ottobre 2016
Semifinali
(99.37, 50%)  Michael van Gerwen 4-2 Dave Chisnall  (95.05, 41%)
(98.99, 44%)  Gary Anderson 4-1 Raymond van Barneveld  (91.55, 28%)

Programma di Sabato 8 Ottobre
Dalle Ore 21:30
Finale
Michael van Gerwen – Gary Anderson

Be the first to comment on "World Grand Prix 2016, 7 Ottobre: la finale sarà tra Michael van Gerwen e Gary Anderson"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*