World Grand Prix 2015, 10 Ottobre: Robert Thornton trionfa a Dublino, sconfitto Michael van Gerwen!

robert-thornton-partypokercom-world-grand-prix-final-lawrence-lustig-pdc_xnp9ou0uqnv51huyi5tm53wqb

Robert Thornton vince il World Grand Prix 2015 al termine di una finale bellissima e spettacolare con Michael van Gerwen. Per lo scozzese si tratta del terzo Major in carriera, dopo il Winmau World Masters 2007 e lo UK Open 2012. Michael van Gerwen non riesce a confermare il titolo conquistato dodici mesi fa soprattutto a causa dei troppi errori in chiusura. 

Risultati Sabato 10 Ottobre
Finale
(90.79, 46%)  Robert Thornton 5-4 Michael van Gerwen  (96.79, 32%)  

Un World Grand Prix fino ad oggi sottotono termina con la più bella finale che si sia mai vista nel torneo irlandese. Il numero uno del mondo Michael van Gerwen si deve arrendere ad un Robert Thornton fenomenale, indomito lottatore che non si è perso d’animo di fronte ai 18 180 e ad un powerscoring di livello fenomenale da parte dell’olandese. Per van Gerwen tornano i fantasmi di qualche anno fa, quando subito dopo la seconda esplosione ad alti livelli della carriera, soffriva di passaggi a vuoto enormi sui doppi.

A “Mighty Mike” non sono bastati l’average più alto del suo torneo ed il più alto mai fatto registrare da un finalista perdente ed il record di 180 ottenuti in una partita del World Grand Prix (il precedente era di 16 firmato da Adrian Lewis nella semifinale vinta contro Taylor nel 2010). Il due volte vincitore di questo torneo ha tanto da poter recriminare in una partita giocata in modo molto più costante dell’avversario, ma che lo ha visto sprecare occasioni gigantesche per fermare l’avanzata di Thornton nella prima parte dell’incontro.

La partenza è la peggiore possibile per Thornton che perde a zero un set in cui tirava per primo. Lo scozzese entra in partita con un set di ritardo, ma nel secondo parziale risponde colpo al powerscoring di van Gerwen (otto 180 nei primi 8 leg del match per l’olandese). I primi due pesanti errori in chiusura di van Gerwen consentono a Thornton di fare il break ed andare poi sul 2-0 con un 14-darter, ma il numero uno del mondo conquista il terzo leg grazie ad un 160 d’apertura e mette a segno il contro-break con un checkout di 101 con l’avversario che aspettava su 28 dopo 12 frecce per chiudere il set. 

Nel leg decisivo del secondo set Thornton punisce cinque errori in apertura di van Gerwen cominciando il leg con sei frecce perfette prima di conquistare il break ed il set con un leg in 14. Il terzo parziale si ape con tre break consecutivi in 15, 12 e 14 frecce, il numero uno del mondo però al momento di tirare per il set commette due errori ai doppi e Thornton con l’ultima freccia a disposizione trova il D3 che gli permette di portare il set al leg decisivo che vince grazie ad un solido leg in 14 frecce. 

Uno degli errori che commette lo scozzese in questa finale è quello di non riuscire a mettere pressione all’olandese sfruttando il vantaggio di punteggio. Avanti due set ad uno Thornton gioca il peggior set della partita e permette così a van Gerwen di tornare in parità in appena tre leg. Nei set in cui tira per primo però il numero 7 del seeding riesce a mantenere un livello molto più elevato e nel quinto set avanti due leg ad uno approfitta di un harakiri clamoroso di MVG che fallisce otto frecce per vincere il leg subendo così il break di un Thornton che non era riuscito a trovare il doppio iniziale prima del nono tentativo!

Ancora un set non giocato dallo scozzese permette a van Gerwen di raggiungere il 3-3 in modo molto agevole e nel primo leg del settimo set arrivano i primi gravi errori in chiusura di Thornton che fallisce tre frecce tra D16 e D8 consentendo all’olandese di ottenere il break. Al momento di tirare per il set avanti due leg ad uno van Gerwen però fallisce cinque occasioni per aggiudicarsi il parziale e Thornton trova un provvidenziale 118 di checkout per allungare il set. Dopo un 120 d’apertura lo scozzese trova visite solamente di 25, 63 e 83, ma ancora una volta due errori in chiusura di MVG danno la possibilità a Thornton di vincere il set chiudendo 74 in due frecce. 

Van Gerwen non ha problemi ad aggiudicarsi il proprio set grazie a leg in 13, 13 e 14 frecce portando così la partita al nono e decisivo set. Grazie al 18esimo 180 del suo incontro il numero uno del mondo mette subito sotto pressione l’avversario nel primo leg del parziale, ma con van Gerwen su 40 Thornton chiude 90 con bull-d20 per tenere il proprio leg. Un 13-darter dell’olandese riporta il punteggio del set in parità, ma tre errori di MVG tra D14 e D7 nel terzo leg permettono allo scozzese di portarsi ad un leg dalla vittoria. Lo scozzese trova un fenomanele 180 nel leg più importante del match, ma non riesce a chiudere 101 per un 12-darter,  dando così la possibilità a van Gerwen di tentare il 116 di chiusura. L’olandese però accusa la pressione e manca in maniera vistosa il D20 conclusivo della combinazione con Thornton che invece al primo tentativo trova proprio il suo favorito D20 per conquistare la vittoria più prestigiosa della carriera. 

Be the first to comment on "World Grand Prix 2015, 10 Ottobre: Robert Thornton trionfa a Dublino, sconfitto Michael van Gerwen!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*