Grand Slam of Darts 2015: cambiano i criteri di qualificazioni, ma la notizia è la presenza di Martin Adams!

phil-taylor-singha-beer-grand-slam-of-darts-champion-lawrence-lustig-pdc_a3kvwpbjjw8m13ni1l8svil1v

Con una mossa a sorpresa la PDC annuncia degli importanti cambiamenti per il Grand Slam of Darts 2015, che da questa stagione diventerà un torneo valido per il ranking. Il field sarà composto da 24 giocatori della PDC e 8 giocatori della BDO, tra questi ci sarà anche il tre volte campione del Lakeside Martin Adams che dopo i rifiuti delle edizioni 2007 e 2008 ha deciso di accettare l’invito. 

Per maggiori approfondimenti sull’argomento consiglio vivamente di ascoltare la seconda parte di DIDDLE FOR THE MIDDLE, l’esclusivo podcast in italiano dedicato alle freccette! 

L’edizione numero nove del Grand Slam of Darts si disputerà dal 7 al 15 Novembre e rispetto agli anni precedenti vedrà degli importanti cambiamenti nel format. La PDC aveva già deciso di modificare i criteri di qualificazione limitando gli inviti ai soli vincitori ed ai finalisti dei tornei televisivi per un periodo di tempo che passava da due stagioni a 12 mesi. La formula che doveva entrare in vigore nel 2015 e che era stata presentata a Novembre 2013 prevedeva però la presenza diretta tra i giocatori BDO/WDF solamente del vincitore del Lakeside (ed eventualmente del finalista) lasciando poi ad una qualifica riservata a tutti i giocatori non in possesso della Tour Card altri otto posti. Si rischiava così di perdere parte dell’identità del torneo che dal 2008 è rimasto l’unico vero “cross code event”, ossia l’unica competizione dove stabilmente si affrontano giocatori di entrambe le federazioni. 

Con una saggia decisione, molto azzeccata soprattutto dal punto di vista del marketing, Barry Hearn e la PDC hanno deciso di attuare dei cambiamenti sostanziali, riportando al centro dell’attenzione la sfida tra PDC e BDO. I posti assegnati in maniera esclusiva ai giocatori della BDO saranno otto, quattro messi in palio attraverso tornei di qualificazione ad hoc ed altri quattro assegnati dalla PDC. Sono stati invitati a partecipare al Grand Slam of Darts 2015 il campione del Lakeside Scott Mitchell, il finalista Martin Adams, il vincitore del World Darts Trophy 2015 Geert De Vos ed il campione del Winmau World Masters 2014 Martin Phillips.

Ovviamente il nome più importante è quello di Martin Adams, da sempre su posizioni particolarmente ostili nei confronti della PDC e di Barry Hearn. Dopo aver rifiutato l’invito a partecipare alla prima edizione di questo torneo nel 2007 per la contemporaneità con il Winmau e poi aver nuovamente declinato l’offerta nel 2008 per motivi di “lealtà nei confronti della BDO”, la PDC decise di non invitare più il tre volte campione del Lakeside nonostante in tutte le edizioni rientrasse tra i giocatori che rispettavano i criteri di qualificazione. 

La notizia della presenza di Martin Adams a Wolverhampton a Novembre ha quindi una rilevanza notevole che va ben oltre il significato sportivo delle sfide in pedana tra il più titolato giocatore rimasto in BDO ed i campioni della PDC. La grande novità di questo evento è quella di una cooperazione tra BDO e PDC con i due tornei di qualificazione riservati ai giocatori BDOWDF che saranno organizzati direttamente dalla BDO e dalla NDB (Nederlandse Darts Bond, la federazione olandese affiliata alla WDF). Il primo torneo si disputerà il 6 Ottobre ad Hull, il giorno prima dell’inizio delle giornate di gare che riguardano il Winmau World Masters ed i play-off per il Lakeside, questo sarà riservato ai giocatori del Regno Unito ed ai non europei, il secondo destinato invece ai giocatori dell’Europa continentale si disputerà nei Paesi Bassi il 19 Ottobre.  

Per quanto riguarda i 24 giocatori della PDC che prenderanno parte al GSOD 2015, sedici posti saranno assegnati in base ai risultati dei tornei televisivi degli ultimi 12 mesi, i restanti otto invece saranno decisi con un torneo di qualificazione aperto ai soli giocatori del circuito PDC che si disputerà il 23 Ottobre a Coventry. Gli inviti validi per un solo anno basati sul merito per aver vinto od aver raggiunto una finale in un torneo televisivo seguiranno il seguente ordine (in grassetto i giocatori qualificati, tra parentesi quelli che si ripetono più volte):

2015 PDC World Champion – Gary Anderson
2014 Grand Slam of Darts Champion – Phil Taylor
2015 Premier League Champion – (Gary Anderson)
2015 World Matchplay Champion – (Michael van Gerwen)
2015 World Grand Prix Champion Robert Thornton
2014 Players Champion – (Gary Anderson)
2015 UK Open Champion – Michael van Gerwen
2015 European Champion (Michael van Gerwen)
2015 Masters Champion – (Michael van Gerwen)
2014 World Youth Champion – Keegan Brown
2015 World Series of Darts Ranking List Leader – (Phil Taylor)
2015 World Cup Champions – Adrian Lewis (& Phil Taylor)
2015 PDC World Championship Runner-Up – (Phil Taylor)
2014 Grand Slam of Darts Runner-Up – Dave Chisnall
2015 Premier League Runner-Up – (Michael van Gerwen)
2015 World Matchplay Runner-Up – James Wade
2015 World Grand Prix Runner-Up (Michael van Gerwen)
2014 Players Championship Finals Runner-Up (Adrian Lewis)
2015 UK Open Runner-Up – Peter Wright
2015 European Championship Runner-Up (Gary Anderson)
2015 Masters Runner-Up – Raymond van Barneveld
2014 World Youth Championship Runner-Up – Rowby-John Rodriguez
2015 World Series of Darts Ranking List Runner-Up – (Adrian Lewis)
2015 World Cup Runners-Up (Gary Anderson & Peter Wright)

Se questa lista produrrà meno di 16 giocatori, saranno invitati i vincitori degli European Tour Event ed in caso dei Players Championship Event con la migliore posizione nel Pro Tour Order of Merit. Se anche così non si raggiungesse quota sedici, i restanti posti si aggiungerebbero a quelli messi in palio nel torneo di qualificazione del 23 Ottobre.

Vincitori Euro Tour Event
Michael Smith
Kim Huybrechts

Vincitori Players Championship
Ian White
Jelle Klaasen
Terry Jenkins

Leave a comment

Your email address will not be published.


*