Campionato del Mondo PDC 2018: vittorie nel primo turno per van Gerwen e Taylor

Non ci sono state sorprese nelle prime due sessioni di gioco del Campionato del Mondo PDC 2018. Michael van Gerwen ha subito lanciato un messaggio agli avversari con una convincente vittoria per 3-0 contro Kist, mentre gli inglesi Cross e Taylor hanno superato un primo turno che poteva nascondere delle insidie. Prestazione superlativa anche per Dimitri van den Bergh contro Stephen Bunting.

Risultati Giovedì 14 e Venerdì 15 Dicembre 2017

Giovedì 14 Dicembre 
(93.28, 39%)  Steve Beaton 3-1 William O’Connor  (91.27, 22%)
(97.94, 48%)  James Wilson 3-1 Krzysztof Ratajski  (92.59, 57%)
(106.17, 69%)  Michael van Gerwen 3-1 Christian Kist  (100.23, 44%)
(101.55, 36%)  Gerwyn Price 3-0 Ted Evetts  (85.60, 75%)

Venerdì 15 Dicembre 
(86.65, 37%)  Seigo Asada 2-1 Gordon Mathers  (82.65, 45%)
(98.14, 53%)  Stephen Bunting 1-3 Dimitri Van den Bergh  (104.17, 37%)
(96.33, 44%)  Phil Taylor 3-1 Chris Dobey  (91.72, 53%)
(104.12, 50%)  Rob Cross 3-0 Seigo Asada  (92.91, 50%)  

QUI potete trovare il programma completo con statistiche e risultati del Campionato del Mondo PDC 2018. QUI invece trovate la programmazione completa del World Darts Championship sui canali di Sky Italia.

Il PDC World Darts Championship 2018 ha fatto già registrare un nuovo record assoluto dopo appena due giornate di gare. In solo 7 incontri di primo turno disputati,  sono state messe a segno infatti ben cinque prestazioni da 100 o più di average, battendo il record stabilito l’anno scorso con 4 average a tre cifre in tutto il primo round.

Il livello di gioco di queste prime due sessioni di gioco è stato superlativo ed a far registrare la prestazione statisticamente migliore è stato ovviamente il numero uno al mondo Michael van Gerwen che ha sconfitto per 3 set ad uno Christian Kist, chiudendo con 106.17 di media e 69% ai doppi.

Per l’olandese si tratta del miglior average mai fatto registrare in un match di primo turno al mondiale ed il terzo più alto in assoluto nella storia del primo round al World Championship. Un segnale preoccupante per gli avversari vista la progressione che MVG ha fatto vedere durante lo scorso anno ad Alexandra Palace, partendo da 103 di media al primo turno fino ad arrivare al 114 e 108 di media tra semifinale e finale.

Il numero uno del mondo però non è l’unico ad aver impressionato in queste prime due giornate. Uno dei giocatori più attesi era Robert Cross, la rivelazione assoluta della stagione ed atteso all’esordio al Campionato del Mondo. La risposta del 27enne inglese è stata di assoluto livello, contro il giapponese Seigo Asada che ha giocato una partita più che valida. Dopo un primo set in cui la tensione ha prevalso, Cross è tornato ad esprimersi sui livelli che lo hanno portato fino alla ventesima posizione dell’Order of Merit, chiudendo con 104.12 di average ed il 50% ai doppi.

Per l’inglese si tratta della dodicesima prestazione da 100+ di average in match televisivi, sui 22 disputati nella sua brevissima carriera, l’ottava negli ultimi 11 incontri. Cross ha inoltre vinto tre dei suoi nove leg in 12 frecce o meno, un aspetto che lo scorso anno si è dimostrato fondamentale soprattutto nel prosieguo del torneo, con MVG che dodici mesi fa ha fatto la differenza grazie all’impressionante 38% di leg vinti in appena 4 visite.

Prestazioni molto convincenti da 100+ di average anche per il gallese Gerwyn Price, che è riuscito a conquistare la sua prima vittoria al mondiale dopo tre eliminazioni consecutive al primo turno, e Dimitri van den Bergh. Il belga ha impressionato in una sfida di alto livello contro il vincitore del Lakeside 2014 Stephen Bunting, chiudendo con 104 di media, tutti e dieci i leg vinti in non più di 15 frecce e mostrando una solidità ed una compostezza che lo rendono un serio candidato ai quarti di finale in un ottavo di tabellone presidiato da Mensur Suljovic.

Chi non è riuscito a superare la soglia del 100 di media, ma ha comunque conquistato il pass per accedere al secondo turno è stato Phil Taylor. La leggenda inglese è al suo ultimo torneo della carriera e nella vittoria per 3-1 su Chris Dobey ha dimostrato di accusare la tensione dell’evento. Visibilmente emozionato durante la walk-on, Taylor ha faticato a trovare consistenza nel proprio tiro, con una nuova versione delle freccette usate in questa stagione che non seguivano le solite traiettorie. Dobey ha fallito due frecce per per portare la partita al set decisivo, con Taylor che ha avuto il merito di non concedere seconde occasioni al giovane inglese.

Questo il programma del primo weekend di questo Campionato del Mondo, con doppia sessione di gioco sia Sabato che Domenica e l’esordio di Gary Anderson atteso ad un primo turno non banale. 

Sabato 16 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)

Brendan Dolan v Alan Ljubic (P)
Benito van de Pas v Steve West
Mervyn King v Zoran Lerchbacher
Robert Thornton v Brendan Dolan/Alan Ljubic

Sessione Serale (Dalle 20:00)
Jeff Smith v Luke Humphries (P)
Joe Cullen v Jermaine Wattimena
Jelle Klaasen v Jan Dekker
Gary Anderson v Jeff Smith/Luke Humphries

Domenica 17 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)

Kenny Neyens v Jamie Lewis (P)
Alan Norris v Kim Viljanen
Kyle Anderson v Peter Jacques
Jonny Clayton v Kenny Neyens/Jamie Lewis

Sessione Serale (Dalle 20:00)
Willard Bruguier v Cody Harris (P)
James Wade v Keegan Brown
Dave Chisnall v Vincent van der Voort
Ian White v Willard Bruguier/Cody Harris

 

Be the first to comment on "Campionato del Mondo PDC 2018: vittorie nel primo turno per van Gerwen e Taylor"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*