Campionato del Mondo PDC 2018: programma e risultati del torneo dell’Alexandra Palace che inizia il 14 Dicembre

L’attesa è finita. Giovedì 14 Dicembre all’Alexandra Palace di Londra prende il via il Campionato del Mondo PDC 2018. Fino a Lunedì 1 Gennaio i migliori giocatori di freccette al mondo si daranno battaglia per conquistare la XXV edizione del mondiale PDC ed una prima moneta record da £400.000.

Non perderti la presentazione del torneo da parte di Diddle For The Middle, l’esclusivo podcast dedicato alle freccette con Simon Balestra, Marco Barbanera, Jacopo Ghirardon e Giordano Reale.

Dopo il grande successo di ascolti delle edizioni precedenti, Fox Sports quest’anno trasmetterà il torneo in Italia a partire dalla prima giornata di Giovedì 14 Dicembre. QUI potete trovare la programmazione completa con il calendario delle trasmissioni sui canali di Sky Italia. 

Tutti contro Michael van Gerwen. Il fenomeno olandese, due volte vincitore di questo torneo e campione in carica, si presenta ai nastri di partenza da favorito indiscusso della venticinquesima edizione del mondiale PDC. 

Il numero uno del ranking mondiale non è riuscito a ripetere l’incredibile 2016 in cui aveva trionfato in ben 26 tornei, rimanendo addirittura imbattuto nelle competizioni televisive di primo livello. Il 2017 è stata una stagione segnata da più di qualche battuta d’arresto a sorpresa come al World Matchplay, nella Champions League of Darts ed al World Grand Prix. L’olandese però è tornato ad essere un rullo compressore negli ultimi due mesi della stagione, vincendo gli ultimi 4 tornei televisivi dell’ano, imbattuto da ben 28 incontri e con una striscia aperta di 14 prestazioni da 100+ di average. 

Van Gerwen punterà a conquistare il terzo mondiale della carriera, impresa riuscita ad un ristretto gruppo di giocatori: Phil Taylor, Raymond van Barneveld, Eric Bristow, John Lowe, John Part e Martin Adams. Il più accreditato rivale dell’olandese all’Alexandra Palace anche quest’anno sarà Gary Anderson, sconfitto lo scorso anno proprio in finale da MVG.

Lo scozzese è rimasto a secco di vittorie televisive di un certo prestigio in questo 2017, anche a causa di un impegno più ridotto sul circuito che lo ha portato a saltare tutto lo European Tour ed a dare forfait per il World Grand Prix per l’imminente nascita del secondo figlio ad inizio Ottobre. 

Nonostante gli scarsi successi nei recenti confronti televisivi contro van Gerwen, una sola vittoria negli ultimi otto precedenti, ed un digiuno di vittorie nei major che dura dal mondiale 2016, Anderson ha dimostrato di essere uno dei pochi giocatori capaci di alzare il livello di gioco in occasione del Campionato del Mondo, al punto da poter infastidire anche il fenomeno olandese. 

Lo scozzese due volte campione del mondo ha sempre raggiunto la finale nelle ultime tre edizioni e lo scorso anno ha fatto registrare un incredibile 104.30 di average nel torneo, livelli raggiunti e superati nella storia di questo sport solo da van Gerwen e Phil Taylor. 

Proprio l’inglese sedici volte campione del mondo sarà uno dei grandi protagonisti di questa manifestazione. Taylor infatti è atteso al suo ultimo torneo da professionista. Come annunciato ormai da un anno, il più grande giocatore della storia delle freccette ha deciso di abbandonare la carriera agonista al termine di questa edizione del torneo dell’Alexandra Palace. 

Il 57enne di Stoke-on-Trent si è già tolto la soddisfazione di trionfare a sorpresa quest’anno al World Matchplay, conquistando il suo sedicesimo titolo a Blackpool, e tenterà di dare l’addio allo sport che lo ha visto primeggiare per oltre vent’anni con il suo diciassettesimo campionato del mondo. Un’impresa quasi impossibile visto il livello degli avversari e l’impegno che un torneo lungo e faticoso come il campionato del mondo richiede ad un giocatore della sua età e che ha affrontato il 2017 già da quasi ritirato giocando pochissimo. 

Taylor però non è l’unico inglese su cui saranno puntati costantemente i riflettori. Robert Cross infatti si presenta a questo mondiale come un potenziale uragano pronto a rivoluzionare il mondo delle freccette. Il 27enne ex elettricista, passato professionista ad inizio 2017, ha disputato una stagione d’esordio in PDC come mai si era vista in precedenza. 

Cross è riuscito a salire fino alla ventisima posizione dell’Order of Merit, risultato straordinario se si pensa che questo ranking si basa sui risultato accumulati negli ultimi due anni! L’inglese inoltre ha raggiunto immediatamente la sua prima finale televisiva allo European Championship, confermando poi l’ottimo risultato con i quarti di finale al Grand Slam of Darts e la semifinale alle Players Championship Finals. 

Quello che ha più impressionato della stagione d’esordio di Cross, oltre ai 4 tornei del Pro Tour vinti, è stata la consapevolezza, la fiducia nei propri mezzi e la solidità mentale mostrata sui palcoscenici più importanti. L’inglese arriva a questo torneo sulla scia di 7 prestazioni da 100+ di average negli ultimi 10 incontro disputati, un livello di gioco che lo potrebbe far uscire vittorioso da un quarto di tabellone dove le teste di serie più alte sono Daryl Gurney, vincitore quest’anno del World Grand Prix, e Mensur Suljovic, rispettivamente numero 4 e 5 del seeding, giocatori di altissimo livello, ma non fuori dalla portata di Cross. 

Chi arriva invece all’appuntamento più importante dell’anno in condizioni problematiche è Peter Wright. Il numero 2 del mondo nel 2017 ha conquistato il primo titolo televisivo in carriera a Marzo allo UK Open, ha sfiorato la vittoria in Premier League fallendo sei match dart in finale contro van Gerwen, ed è arrivato per la prima volta in finale al World Matchplay ed al Grand Slam of Darts.

Una fastidiosa forma di calcoli biliari lo ha però costretto al ricovero in ospedale a fine Novembre, costringendolo a cancellare tutte le esibizioni in programma prima del mondiale e compromettendo la preparazione per un evento così importante. 

TABELLONE
(1) Michael van Gerwen v Christian Kist
(32) James Wilson v Krzysztof Ratajski
(16) Gerwyn Price v Ted Evetts
(17) Ian White v Willard Bruguier/Cody Harris
(8) Dave Chisnall v Vincent van der Voort
(25) Steve Beaton v William O’Connor
(9) Raymond van Barneveld v Richard North
(24) Kyle Anderson v Peter Jacques
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
(5) Mensur Suljovic v Kevin Painter
(28) Robert Thornton v Alan Ljubic/Brendan Dolan
(12) Jelle Klaasen v Jan Dekker
(21) Stephen Bunting v Dimitri Van den Bergh
(4) Daryl Gurney v Ronny Huybrechts
(29) John Henderson v Marko Kantele
(13) Michael Smith v Steve Lennon
(20) Rob Cross v Seigo Asada/Gordon Mathers
———————————————
(2) Peter Wright v Diogo Portela
(31) Jonny Clayton v Kenny Neyens/Jamie Lewis
(15) Alan Norris v Kim Viljanen
(18) Kim Huybrechts v James Richardson
(7) Adrian Lewis v Aleksandr Oreshkin/Kevin Munch
(26) Cristo Reyes v Toni Alcinas
(10) Simon Whitlock v Martin Schindler
(23) Darren Webster v Devon Petersen
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
(6) Phil Taylor v Chris Dobey
(27) Justin Pipe v Xiao Chen Zong/Bernie Smith
(11) James Wade v Keegan Brown
(22) Mervyn King v Zoran Lerchbacher
(3) Gary Anderson v Jeff Smith/Luke Humphries
(30) Mark Webster v Kai Fan Leung/Paul Lim
(14) Benito van de Pas v Steve West
(19) Joe Cullen v Jermaine Wattimena

PROGRAMMA DEL TORNEO

Giovedì 14 Dicembre 2017 (Dalle 20:00)
(93.28, 39%)  Steve Beaton 3-1 William O’Connor  (91.27, 22%)
(97.94, 48%)  James Wilson 3-1 Krzysztof Ratajski  (92.59, 57%)
(106.17, 69%)  Michael van Gerwen 3-1 Christian Kist  (100.23, 44%)
(101.55, 36%)  Gerwyn Price 3-0 Ted Evetts  (85.60, 75%)

Venerdì 15 Dicembre 2017 (Dalle 20:00)
(86.65, 37%)  Seigo Asada 2-1 Gordon Mathers  (82.65, 45%)
(98.14, 53%)  Stephen Bunting 1-3 Dimitri Van den Bergh  (104.17, 37%)
(96.33, 44%)  Phil Taylor 3-1 Chris Dobey  (91.72, 53%)
(104.12, 50%)  Rob Cross 3-0 Seigo Asada  (92.91, 50%)  

Sabato 16 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)

(92.19, 55%)  Brendan Dolan 2-0 Alan Ljubic  (85.36, 25%)
(90.58, 38%)  Benito van de Pas 1-3 Steve West  (95.97, 39%)
(82.89, 37%) Mervyn King 2-3 Zoran Lerchbacher  (92.09, 50%)
(98.67, 60%)  Robert Thornton 3-1 Brendan Dolan  (94.83, 69%)

Sessione Serale (Dalle 20:00)
(95.39, 86%)  Jeff Smith 2-0 Luke Humphries  (88.56, 75%)
(96.11, 53%)  Joe Cullen 2-3 Jermaine Wattimena  (96.83, 43%)
(96.73, 32%)  Jelle Klaasen 1-3 Jan Dekker  (95.74, 64%)
(101.44, 31%)  Gary Anderson 3-0 Jeff Smith  (79.10, 22%)

Domenica 17 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)

(87.21, 29%)  Kenny Neyens 1-2 Jamie Lewis  (93.17, 47%)
(95.14, 41%)  Alan Norris 3-0 Kim Viljanen  (90.38, 27%)
(93.08, 55%) Kyle Anderson 3-1 Peter Jacques  (85.79, 29%)
(81.83, 29%)  Jonny Clayton 0-3 Jamie Lewis  (99.22, 47%)

Sessione Serale (Dalle 20:00)
(83.96, 29%)  Willard Bruguier 1-2 Cody Harris  (84.30, 30%)
(93.01, 64%)  James Wade 2-3 Keegan Brown  (95.45, 41%)
(96.75, 67%)  Dave Chisnall 0-3 Vincent van der Voort  (98.90, 56%)
(96.89, 56%)  Ian White 3-1 Cody Harris  (85.47, 29%) 

Lunedì 18 Dicembre 2017 (Dalle 20:00)
(81.74, 30%)  Kai Fan Leung 0-2 Paul Lim  (86.25, 29%) 
(93.03, 37%)   Mensur Suljovic 3-0 Kevin Painter  (88.58, 17%) 
(100.51, 45%)  Daryl Gurney 3-1 Ronny Huybrechts  (96.74, 37%)
(91.67, 40%)  Mark Webster 2-3 Paul Lim  (95.98, 46%)

Martedì 19 Dicembre 2017 (Dalle 20:00)
(76.70, 10%) Aleksandr Oreshkin 0-2 Kevin Munch (84.66, 33%) 
(90.09, 45%)  John Henderson 3-0 Marko Kantele (87.21, 60%) 
(102.00, 47%)  Raymond van Barneveld 3-0 Richard North  (91.98, 23%) 
(94.04, 44%)  Adrian Lewis 1-3 Kevin Munch  (93.66, 35%)

Mercoledì 20 Dicembre 2017 (Dalle 20:00)
(86.97, 17%)  Xiao Chen Zong 0-2 Bernie Smith (87.47, 50%)
(92.63, 32%)  Michael Smith 3-2 Steve Lennon  (94.95, 37%)
(87.42, 28%)  Simon Whitlock 3-1 Martin Schindler  (84.01, 18%)
(89.24, 46%)  Justin Pipe 3-2 Bernie Smith  (87.11, 35%)

Giovedì 21 Dicembre 2017 (Dalle 20:00)

(85.26, 35%)   Cristo Reyes 1-3 Toni Alcinas  (86.42, 42%) 
(86.40, 18%)  Kim Huybrechts 0-3 James Richardson  (96.91, 36%)
(91.04, 33%)  Darren Webster 3-2 Devon Petersen  (87.45, 32%)
(97.90, 44%)  Peter Wright 3-1 Diogo Portela  (91.66, 62%)

Venerdì 22 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)

Secondo Turno
(96.93, 46%)  Gerwyn Price 4-1 Ian White  (93.62, 50%)
(101.17, 60%)  Vincent van der Voort 4-0 Steve Beaton  (94.26, 29%)
(97.27, 38%)  Jan Dekker 2-4 Dimitri Van den Bergh  (94.91, 54%)

Sessione Serale (Dalle 20:00)
(90.66, 45%)  Mensur Suljovic 4-2 Robert Thornton  (93.51, 44%)
(97.46, 36%)  Gary Anderson 4-1 Paul Lim  (90.60, 22%)
(108.65, 57%)  Michael van Gerwen 4-0 James Wilson  (96.02, 0%)

Sabato 23 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 14:00)

(87.65, 33%)  Keegan Brown 4-2 Zoran Lerchbacher  (87.10, 37%)
(103.29, 41%)  Michael Smith 3-4 Rob Cross  (102.65, 39%)
(87.92, 50%)   Steve West 4-1 Jermaine Wattimena  (87.54, 27%) 

Sessione Serale (Dalle 20:00)
(95.58, 40%)  Daryl Gurney 2-4 John Henderson   (95.89, 47%)
(99.37, 55%)  Phil Taylor 4-0 Justin Pipe  (90.30, 12%)
(102.78, 43%)  Raymond van Barneveld 4-1 Kyle Anderson  (95.95, 33%)

Mercoledì 27 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)

(92.16, 47%)  Simon Whitlock 1-4 Darren Webster  (90.20, 32%)
(86.76, 27%)  Alan Norris 1-4 James Richardson  (86.78, 29%)
(81.94, 39%)  Kevin Munch 1-4 Toni Alcinas  (91.11, 33%)

Sessione Serale (Dalle 20:00)
(103.56, 40%)  Peter Wright 1-4 Jamie Lewis  (107.67, 54%)
Ottavi di Finale
(93.09, 56%)  Vincent van der Voort 1-4 Raymond van Barneveld  (101.04, 48%)
(100.06, 33%)  Michael van Gerwen 4-2 Gerwyn Price  (97.06, 37%)

Giovedì 28 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)
(88.25, 36%)  Toni Alcinas 0-4 Darren Webster  (94.54, 52%)
(94.35, 26%)  Mensur Suljovic 0-4 Dimitri Van den Bergh  (96.60, 41%)
(92.81, 47%)  John Henderson 1-4 Rob Cross  (99.77, 59%)

Sessione Serale (Dalle 20:00)
(96.25, 44%)  Jamie Lewis 4-1 James Richardson  (89.02, 38%)
(101.34, 63%)  Phil Taylor 4-0 Keegan Brown  (96.56, 45%) 
(95.26, 34%)  Gary Anderson 4-2 Steve West  (92.60, 39%) 

Venerdì 29 Dicembre 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)

Quarti di Finale
(101.26, 42%)  Jamie Lewis 5-0 Darren Webster  (91.85, 33%)
(98.60, 35%)  Dimitri van den Bergh 4-5 Rob Cross  (97.13, 38%)

Sessione Serale (Dalle Ore 20:00)
Quarti di Finale
(102.91, 50%)  Michael van Gerwen 5-4 Raymond van Barneveld  (98.76, 40%)
(102.02, 50%)  Phil Taylor 5-3 Gary Anderson  (98.68, 52%)

Sabato 30 Dicembre 2017 (Dalle 20:30)
Semifinali

(99.87, 53%)  Phil Taylor 6-1 Jamie Lewis  (97.35, 34%)
(102.44, 32%)  Michael van Gerwen 5-6 Rob Cross  (100.97, 38%)

Lunedì 1 Gennaio 2018 (Dalle 21:00)
Finale
(107.67, 60%)  Rob Cross 7-2 Phil Taylor  (102.26, 45%)

FORMAT 
Turno Preliminare – Best of 3 set
Primo Turno – Best of 5 set
Secondo Turno – Best of 7 set
Ottavi di Finale – Best of 7 set
Quarti di Finale – Best of 9 set
Semifinali – Best of 11 set
Finale – Best of 13 set

Ogni set è al meglio dei 5 leg. Nel set decisivo in caso di punteggio di due leg pari si continuerà ad oltranza fino a che un giocatore non avrà due leg di vantaggio. In caso di ulteriore parità sul 5-5, si giocherà un leg secco che decreterà il vincitore del match ed i due giocatori tireranno al bull per decidere chi inizierà a tirare per primo nel leg decisivo. Nel turno preliminare il set decisivo sarà al meglio dei 5 leg senza tie-breaker. 

MONTEPREMI
Vincente £400,000
Finale £170,000
Semifinale £85,000
Quarti di Finale £40,000
Ottavi di Finale £27,000
Secondo Turno £18,500
Primo Turno £11,000
Turno Preliminare £4,500
Total £1,800,000
Premio chiusura in 9 frecce: 20.000£

ALBO D’ORO
1994 Dennis Priestley
1995 Phil Taylor
1996 Phil Taylor
1997 Phil Taylor
1998 Phil Taylor
1999 Phil Taylor
2000 Phil Taylor
2001 Phil Taylor
2002 Phil Taylor
2003 John Part
2004 Phil Taylor
2005 Phil Taylor
2006 Phil Taylor
2007 Raymond van Barneveld
2008 John Part
2009 Phil Taylor
2010 Phil Taylor
2011 Adrian Lewis
2012 Adrian Lewis
2013 Phil Taylor
2014 Michael van Gerwen
2015 Gary Anderson
2016 Gary Anderson
2017 Michael van Gerwen

Be the first to comment on "Campionato del Mondo PDC 2018: programma e risultati del torneo dell’Alexandra Palace che inizia il 14 Dicembre"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*