Ad Innsbruck vince van Gerwen e vincono le freccette, dal vivo uno spettacolo ancora più eccezionale!

michael-van-gerwen-dave-chisnall-european-darts-matchplay-pdc-europe_13pgq4v79kl301ovcgkqnjxka0

Insieme a Marco Barbanera e Jacopo Ghirardon siamo andati a seguire dal vivo la giornata conclusiva della tappa austriaca dello European Tour della PDC ad Innsbruck. Lo spettacolo non ha tradito le attese, il livello di gioco è stato altissimo e le emozioni non sono mancate sia in pedana che sugli spalti. 

La lettera P nella sigla della PDC come tutti sanno sta per “Professional” e dopo aver vissuto dal vivo la giornata di Domenica dell’ottava tappa dello European Tour, posso affermare (non che ce ne fosse bisogno) che l’aggettivo non è assolutamente casuale e non si limita agli aspetti strettamente legati allo svolgimento dei tornei dal punto di vista dei giocatori . Il torneo di Innsbruck non è certamente uno degli eventi di punta del calendario della PDC, ma la sensazione che si ha è che nulla sia stato lasciato al caso; l’organizzazione dell’evento per quanto riguarda lo spettatore è pressoché perfetta e il pubblico viene fatto sentire in ogni momento parte integrante di quanto accade in pedana. 

Sarebbe stato quasi comprensibile accontentarsi di portare in pedana “semplicemente”  lo spettacolo dei più forti giocatori al mondo che si affrontano a colpi di 180 e checkout incredibili, ma quello che rende davvero vincente l’organizzazione di Barry Hearn è la capacità di saper creare un mix perfetto tra coinvolgimento sportivo e non, che risulta capace di attrarre un pubblico numerosissimo e trasversale per sesso ed età. 

La grandiosità di questo successo sta proprio nella difficoltà intrinseca che hanno le freccette nell’essere valorizzate come “evento dal vivo”. Non stiamo parlando di sport in cui assistere ad una partita allo stadio cambia completamente la percezione dei gesti che vengono compiuti, andare in un’arena per un torneo di darts vuol dire seguire gli incontri su un maxischermo, è l’atmosfera e tutto quello che circonda la competizione sportiva a fare quindi la differenza. Il mio consiglio, come avrete intuito, è quello di cercare di andare a vedere un torneo della PDC dal vivo, purtroppo in Italia avere un torneo di questo tipo rimane un miraggio, ma per un appassionato di darts è un’esperienza assolutamente imperdibile. 

Passando al commento del torneo di Innsbruck, il trofeo è andato a Michael van Gerwen che si è così aggiudicato il quinto titolo dello European Tour di questo suo 2015 ricchissimo di soddisfazioni. Qui di seguito potete trovare i link ai video che sono sulla pagina Facebook di “Diddle For The Middle”, in cui insieme a Jacopo e Marco commentiamo i risultati del torneo: 

  1. VIDEO DI PRESENTAZIONE DELLE PARTITE DEGLI OTTAVI DI FINALE
  2. VIDEO DI ANALISI DEI RISULTATI COMPLETI DEL TORNEO

Il numero uno del mondo che non aveva vinto nessuno degli ultimi quattro tornei disputati, tre tappe delle World Series in Agosto e lo European Tour della scorsa settimana in Germania, ha conquistato Innsbruck grazie ad una Domenica di altissimo livello, in cui ha prima agevolmente sconfitto uno spento van Barneveld per poi raggiungere la finale grazie a prestazioni da 114 e 109 di average rispettivamente contro Rodriguez e Thornton. Nell’atto conclusivo van Gerwen ha battuto in rimonta Dave Chisnall, in una partita di livello non eccezionale, in cui l’inglese ha fallito quattro occasioni per portarsi avanti 4-2, subendo poi l’accelerazione decisiva dell’olandese che ha ottenuto il break decisivo nel nono leg grazie ad un 11-darter. Per Chisnall si tratta di un buon risultato dopo il quarto di finale raccolto in Germania in cui era stato sconfitto anche in quella occasione da Michael van Gerwen.

La grande sorpresa del torneo è stato l’inglese Dave Pallett, che mai aveva raggiunto un quarto di finale in un torneo della PDC e che ad Innsbruck si è spinto fino alle semifinali. Il 25enne di Newporto ha giocato un torneo di altissimo livello, battendo Caven e Klaasen nei primi due turni con prestazioni da oltre 100 di average ed eliminando anche Kim Huybrechts nei quarti di finale. L’altro protagonista a sorpresa di questo weekend è stato Rowby-John Rodriguez, il 21enne austriaco che ha infiammato il pubblico dell’Olympiahalle raggiungendo i quarti di finale. Il giovane talento in grande ascesa dopo aver battuto Mervyn King negli ottavi di finale ha dato il meglio di sé nel turno successivo in cui ha giocato a quasi 103 di average ed in cui si è arreso per 6-3 solamente ad un Michael van Gerwen da 114 di media. 

Per quanto riguarda la corsa al World Grand Prix, l’importantissimo torneo televisivo che si disputerà a Dublino dal 4 al 10 Ottobre, Raymond van Barneveld difende la sedicesima posizione dell’Order of Merit dall’attacco di Van der Voort, Pipe e Bunting e per ora rimane tra i 32 giocatori che prenderanno parte al torneo. Il 26 ed il 27 Settembre si disputeranno i due Players Championship che sono gli ultimi tornei prima del cutoff che deciderà il field del World Grand Prix, nel weekend quindi troverete aggiornamenti in tempo reale per scoprire chi riuscirà a qualificarsi e chi no. 

Qui di seguito potete trovare i risultati completi del torneo di Innsbruck, per l’analisi più approfondita appuntamento alla nuova puntata di DIDDLE FOR THE MIDDLE che uscirà a metà settimana. 

Venerdì 18 Settembre
Sessione Pomeridiana (dalle ore 13:00)

Primo Turno
Stefan Stoyke 3-6 Rowby-John Rodriguez
Zoran Lerchbacher 1-6 Darren Johnson
Tony Newell 6-3 Terry Temple
Joe Murnan 5-6 Mark Walsh
Robert Marijanovic 6-5 Dirk van Duijvenbode
Mickey Mansell 6-3 Adam Hunt
Dimitri Van den Bergh 6-2 Paul Milford
Armin Glanzer 2-6 Alan Norris

Sessione Serale (dalle ore 19:00)
Primo Turno
William O’Connor 6-4 Gerwyn Price
Dean Winstanley 3-6 Andy Hamilton
Roxy-James Rodriguez 3-6 Kevin Painter
Maik Langendorf 6-5 Aaron Hardy
David Pallett 6-2 Jamie Caven
Ronny Huybrechts 6-5 Wes Newton
Mensur Suljovic 2-6 Darren Webster
Raymond van Barneveld 6-3 Max Hopp

Sabato 19 Settembre
Sessione Pomeridiana (dalle ore 13:00)

Secondo Turno
Benito van de Pas 6-4 Robert Marijanovic
Justin Pipe 6-5 Tony Newell
Dave Chisnall 6-3 William O’Connor
Terry Jenkins 6-5 Kevin Painter
Brendan Dolan 6-5 Mark Walsh
Robert Thornton 6-3 Maik Langendorf
Kim Huybrechts 6-2 Darren Webster
Ian White 6-4 Dimitri Van den Bergh

Sessione Serale (dalle ore 19:00)
Secondo Turno
Mervyn King 6-4 Mickey Mansell
Michael Smith 5-6 Alan Norris
Peter Wright 6-2 Darren Johnson
Simon Whitlock 3-6 Rowby-John Rodriguez
Jelle Klaasen 3-6 David Pallett
Vincent van der Voort 6-3 Andy Hamilton
Stephen Bunting 2-6 Raymond van Barneveld
Michael van Gerwen 6-3 Ronny Huybrechts

Domenica 20 Settembre
Sessione Pomeridiana (dalle ore 13:00)

Ottavi di Finale
Peter Wright (3) 6-3 Benito van de Pas (14)
Dave Chisnall (6) 6-5 Terry Jenkins (11)
Justin Pipe (7) 4-6 Kim Huybrechts (10)
Alan Norris 5-6 David Pallett
Ian White (4) 5-6 Vincent van der Voort (13)
Brendan Dolan (5) 4-6 Robert Thornton (12)
Mervyn King (8) 4-6 Rowby-John Rodriguez
Michael van Gerwen (1) 6-1 Raymond van Barneveld

Sessione Serale (dalle ore 19:00)
Quarti di Finale
Peter Wright 3-6 Dave Chisnall
Kim Huybrechts 5-6 David Pallett
Vincent van der Voort 3-6 Robert Thornton
Rowby-John Rodriguez 3-6 Michael van Gerwen
Semifinali
Dave Chisnall (6) 6-3 David Pallett
Robert Thornton (12) 1-6 Michael van Gerwen (1)
Finale
Dave Chisnall (6) 4-6 Michael van Gerwen (1)

 

Be the first to comment on "Ad Innsbruck vince van Gerwen e vincono le freccette, dal vivo uno spettacolo ancora più eccezionale!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*