Coppa Europa WDF 2016: anche l’Italia impegnata in Olanda dal 20 al 24 Settembre

Dal 20 al 24 Settembre alcuni dei migliori giocatori del circuito BDO/WDF si daranno battaglia in pedana per la ventesima edizione della Europe Cup della World Darts Federation. Quest’anno ad ospitare la manifestazione sarà l’Olanda, con una location ben conosciuta nel mondo delle freccette, lo Zuiderduin Hotel di Egmond aan Zee.

Nella sede di quello che ormai dallo scorso anno si chiama Finder Masters, saranno ben 32 le nazioni rappresentate nella competizione maschile e 26 in quella femminile, e non mancherà ovviamente l’Italia. Rispetto alla classifica nazionale FIGF ci sono state alcune defezioni, con le rinunce annunciate di Salvatore Mantarro e Marco Apollonio e quella dell’ultimo di Talita Biagetti. La nazionale azzurra sarà quindi rappresentata da Stefano Tomassetti, Danilo Vigato, Luca Catallo e Daniele Sergi al maschile e da Giada Ciofi, Marzia Catino, Giada Marani e Michela Michelini al femminile. Lo staff degli azzurri sarà composto dal Coach Stefano Zanone e dal Team Manager Luca D’Andrea. 

Il torneo sarà caratterizzato dalle tante assenze di rilievo in campo maschile che indeboliscono notevolmente il field dei partecipanti. Ad Egmond aan Zee infatti non saranno presenti ben quattro dei primi sette giocatori del ranking BDO, nove dei primi sedici giocatori in classifica e più in generale saranno assenti ben 14 dei 26 giocatori qualificati di diritto al Lakeside di Gennaio 2017. La scelta poi di diversi dei migliori giocatori delle nazioni di medio-basso livello di preferire i tornei collegati alla PDC e le tappe dello European Tour, non potendo/volendo quindi più partecipare alla Europe Cup della WDF, abbassa ulteriormente un livello medio già non elevatissimo per via della formula della manifestazione.

Tra indisponibilità personali, convocazioni discutibili e abbondanza interna, in pedana questa settimana non potremo vedere tra gli altri il belga Geert De vos, il campione del mondo in carica BDO Scott Waites, il numero tre del ranking BDO e grandissimo protagonista del 2016 Danny Noppert, l’icona delle freccette BDO Martin Adams ed il numero 7 della classifica mondiale ed uno dei giovani più interessanti e vincenti anche sul Development Tour della PDC Dean Reynolds. QUI potete trovare tutte le formazioni delle nazionali che partecipano a questa edizione. 

Per l’Italia l’obiettivo di questa edizione sarà quello di migliorare i risultati raggiunti in Romania due anni fa, quando gli azzurri chiusero al ventitreesimo posto la competizione maschile, su 30 squadre, ed al diciassettesimo quella femminile, su 25 nazioni partecipanti.

La manifestazione si articolerà, sia per quanto riguarda la competizione maschile che quella femminile, in un torneo di singolo, uno di doppio ed un team Event. Il format delle partite di singolo e di doppio sarà al meglio dei 7 leg a salire, la competizione a squadre invece si giocherà con la classica formula al meglio dei 17 leg, dove ognuno dei quattro rappresentanti di una nazionale giocherà un leg contro ognuno dei quattro giocatori avversari (in caso di 8-8, si disputerà il leg decisivo tra i due giocatori scelti dai capitani delle rispettive nazionali).

Dopo la cerimonia d’apertura di Martedì sera, Mercoledì 21 Settembre inizierà la competizione e tutte e quattro le giornate di gara saranno trasmesse in streaming. QUI potete trovare il link dove seguire alcuni match selezionati nelle giornata di Mercoledì, Giovedì e Venerdì a partire dalle ore 13, mentre Sabato dalle 10:30 ci sarà la diretta streaming delle finali di tutte e sei le competizioni.

 RISULTATI TERZA GIORNATA (Venerdì 23 Settembre)

Altra giornata positiva per la nazionale azzurra, grazie soprattutto alle due coppie maschili impegnate nel torneo di doppio che sono arrivate entrambe agli ottavi di finale. Un sorteggio favorevole è stato ben sfruttato dagli italiani, Tomassetti/Vigato hanno battuto per 4-3 gli elvetici Ruckstuhl/Hirzel e per 4-2 i norvegesi Svardal/Elvevoll. Due vittorie per 4-3 invece per Daniele Sergi e Luca Catallo che hanno battuto al primo turno gli islandesi  Charrua/Egilsson ed al secondo turno l’altra coppia svizzera Rey/Fonseca. Negli ottavi di finale Tomassetti/Vigato hanno perso per 4-0 contro gli irlandesi Meaney/Lennon autori di una grande partita, mentre qualche rimpianto c’è per Sergi/Catallo che hanno ceduto il passo solo al leg decisivo agli svedesi Larsson/Alanentalo, una coppia più forte, ma non fuori portata.

Non eccezionale invece il bilancio del torneo di singolo femminile in cui Giada Marani è stata l’unica giocatrice capace di vincere almeno una partita, spingendosi fino ai sedicesimi di finale. Marzia Catino e Giada Ciofi hanno perso entrambe al primo turno in due match molto lottati contro rispettivamente la danese Kirsten Byø e la giovane irlandese Robyn Byrne. Michela Michelini dopo un bye al primo turno ha perso per 4-3 contro la belga Carine Dessein, mentre Giada Marani dopo due vittorie combattute contro la rumena Doriana Epuran e la lituana Rúta Šereškova,si è arresa solamente alla numero 5 del mondo, l’inglese Lorraine Winstanley. 

Non ci saranno italiani quindi nella giornata finale di Sabato quando si disputeranno le finali delle sei competizioni che si sono alternate in questi tre giorni. Nel complesso una Europe Cup positiva per l’Italia che a fine manifestazione migliorerà il proprio posizionamento nella classifica generale rispetto all’edizione del 2014. 

RISULTATI SECONDA GIORNATA (Giovedì 22 Settembre)

Dopo una prima giornata non positiva, gli azzurri ottengono dei risultati decisamente migliori nella seconda giornata di gare in Olanda. Molto solide le prestazioni della squadra femminile, che impegnata nel torneo di doppio, sconfigge le avversarie alla propria portata e si arrende solamente a due coppie più forti. Giada Marani e Marzia Catino arrivano fino agli ottavi di finale battendo per 4-2 le danesi Byø/Honoré e per 4-1 le islandesi Bergsdóttir/Gudmundsdóttir prima di cedere per 4-1 alle quotate olandesi Zijlstra/Kuijten. Si è fermato invece al secondo turno il torneo di Giada Ciofi e Michela Michelini che dopo aver battuto per le lituane Šereškova/Vaikutiene, hanno perso poi per 4-1 contro le tedesche Willkomm/Lowe.

Nessun giocatore italiano è riuscito ad arrivare alla fase finale anche nel torneo di singolo maschile, ma gli azzurri chiudono questo Giovedì con alcune vittorie di rilievo contro giocatori di buon livello. Non fortunato con il sorteggio Stefano Tomassetti che batte due buoni giocatori nei primi due turni, 4-2 al forte gallese Wayne Warren e 4-3 contro il nordirlandese Neil Duff, prima di incassare un 4-0 con il belga Sven Wens. Si ferma ai sedicesimi di finale anche Luca Catallo che con due 4-1 supera George Federico e Jakub Milo, per poi cedere solamente 4-3 al gallese numero 13 del ranking BDO, Jim Williams. Sconfitte al primo turno invece per Danilo Vigato e Daniele Sergi. Non fortunato con il tabellone Vigato che perde per 4-0 contro il forte lituano Darius Labanauskas, mentre Sergi esce sconfitto per 4-1 nella sfida contro il lussemburghese Steven Miles.

QUI il commento audio del CT Stefano Zanone in esclusiva per Diddle For The Middle.

RISULTATI PRIMA GIORNATA (Mercoledì 21 Settembre)

La prima giornata di gare della Europe Cup 2016 non sorride agli azzurri che impegnati nelle due competizioni a squadre raccolgono nel complesso una sola vittoria in sei partite. In particolare la formazione maschile non può essere soddisfatta dei propri risultati e del livello di gioco mostrato nella fase a girone conclusa con tre nette sconfitte. Dopo aver perso 9-2 contro l’Inghilterra favorita per la vittoria finale, il quartetto composto da Tomassetti, Vigato, Catallo e Sergi ha raccolto altre due sconfitte piuttosto nette contro Romania e Rep.Ceca, due nazioni che non erano fuori dalla portata degli azzurri.

Risultati migliori sono stati raggiunti dalla squadra femminile. Ciofi, Catino, Marani e Michelini infatti hanno superato come seconde un girone composto da solo tre squadre grazie alla vittoria per 9-7 sull’Irlanda del Nord. La sconfitta per 9-2 contro la Rep. Ceca ha costretto le italiane ad un accoppiamento negli ottavi di finale non banale contro la Germania e le tedesche si sono confermate superiori chiudendo l’incontro per 9-5.

Questo il commento della prima giornata su Twitter del CT della Nazionale Stefano Zanone:Oggi non una bella giornata qua all’ europeo. Piuttosto deludenti gli uomini. Meglio le ragazze fermate 9-5 dalla Germania agli ottavi.

— dartscoachItalyteam (@StefanoZanone) 21 settembre 2016

Giovedì 22 Settembre gli azzurri torneranno in pedana per il torneo di doppio femminile e quello di singolo maschile. 

QUI potete trovare tutti i tabelloni completi delle sei competizioni che si disputeranno in Olanda. Questi invece gli accoppiamenti capitati in sorte all’Italia, nel complesso un sorteggio favorevole soprattutto alle azzurre. I più sfortunati sono stati Stefano Tomassetti e Danilo Vigato che hanno nel torneo individuale subito un primo turno proibitivo.

Torneo di Singolo

Femminile
Primo Turno
Marzia Catino 3-4 Kirsten Byø (Danimarca)
Michela Michelini bye
Giada Marani 4-2 Doriana Epuran (Romania)
Giada Ciofi 2-4 Robyn Byrne (Irlanda)

Secondo Turno
Michela Michelini 3-4 Carine Dessein (Belgio)
Giada Marani 4-3 Rúta Šereškova (Lituania)

Terzo Turno
Giada Marani 0-4 Lorraine Winstanley (Inghilterra)

Maschile
Primo Turno
Luca Catallo 4-1 George Federico (Gibilterra)
Stefano Tomassetti 4-2 Wayne Warren (Galles)
Daniele Sergi 1-4 Steven Miles (Lussemburgo)
Danilo Vigato 0-4 Darius Labanauskas (Lituania)

Secondo Turno
Luca Catallo 4-1 Jakub Milo (Rep. Ceca)
Stefano Tomassetti 4-3 Neil Duff (Galles)

Terzo Turno
Luca Catallo 3-4 Jim Williams (Rep. Ceca)
Stefano Tomassetti 0-4 Sven Wens (Galles)

Torneo di Doppio

Femminile
Primo Turno
Marani/Catino 4-2 Byø/Honoré (Danimarca)
Ciofi/Michelini 4-1 Šereškova/Vaikutiene (Lituania)

Secondo Turno
Marani/Catino 4-1 Bergsdóttir/Gudmundsdóttir (Islanda)
Ciofi/Michelini 1-4 Willkomm/Lowe (Germania)

Terzo Turno
Marani/Catino 1-4 Zijlstra/Kuijten (Olanda)

Maschile
Primo Turno
Sergi/Catallo 4-3 Charrua/Egilsson (Islanda)
Tomassetti/Vigato – Ruckstuhl/Hirzel (Svizzera)

Secondo Turno
Sergi/Catallo 4-3 Rey/Fonseca (Svizzera)
Tomassetti/Vigato 4-2 Svardal/Elvevoll (Norvegia)

Terzo Turno
Sergi/Catallo 3-4 Larsson/Alanentalo (Svezia)
Tomassetti/Vigato 0-4 Meaney/Lennon (Irlanda)

Team Event (passano le prime due di ogni girone)

Femminile
1. Repubblica Ceca
2. Italia
3. Irlanda del Nord

Round Robin
Italia 9-7 Irlanda del Nord
Italia 2-9 Rep. Ceca

Ottavi di Finale
Italia 5-9 Germania

Maschile
1. Inghilterra
2.Repubblica Ceca
3.Romania
4. Italia

Round Robin
Italia 2-9 Inghilterra
Italia 5-9 Rep. Ceca
Italia 4-9 Romania

PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE

Mercoledì 21 Settembre 2016
Dalle ore 13:00
Team Event, Round Robin (Maschile e Femminile)
Dalle ore 20:00
Team Event, Ottavi di Finale (Maschile e Femminile)

Giovedì 22 Settembre 2016
Dalle ore 13:00
Doppio Femminile (si gioca fino alla finale)
Dalle ore 14:00
Singolo Maschile (si gioca fino ai sedicesimi di finale)
Dalle ore 20:00
Team Event, Quarti di Finale e Semifinali (Femminile)
Singolo Maschile (si gioca fino alla finale)

Venerdì 23 Settembre 2016
Dalle ore 13:00
Doppio Maschile (si gioca fino alla finale)
Dalle ore 14:00
Singolo Femminile (si gioca fino ai sedicesimi di finale)
Dalle ore 20:00
Team Event, Quarti di Finale e Semifinali (Maschile)
Singolo Femminile (si gioca fino alla finale)

Sabato 24 Settembre 2016 (QUI il link per lo streaming delle finali)
Dalle ore 10:30
Finale Doppio Femminile
Edwards/Griffiths (Galles) 6-5 Hedman/Winstanley (Inghilterra)

Finale Doppio Maschile
Harms/Veenstra (Olanda) 6-2 Montgomery/Soutar (Scozia)

Finale Singolo Femminile
(75.06)  Sharon Prins (Olanda) 7-3 Fallon Sherrock (73.74) (Inghilterra) 

Finale Singolo Maschile
(94.47)  Jim Williams (Galles) 5-7 Richard Veenstra  (93.21) (Olanda)

Finale Team Event Femminile
Inghilterra 9-3 Olanda

Finale Team Event Maschile
(87.54)  Inghilterra 9-6 Olanda  (89.64)

L’Inghilterra chiude al primo posto la classifica femminile, mentre l’Olanda si aggiudica il titolo maschile. Entrambe le nazionali italiane migliorano le posizioni finali della scorsa edizione, con i maschi che chiudono diciottesimi e le donne undicesime. Qui di seguito le due classifiche finali:

Classifica Maschile

Classifica Femminile

Be the first to comment on "Coppa Europa WDF 2016: anche l’Italia impegnata in Olanda dal 20 al 24 Settembre"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*