Campionato del Mondo BDO 2017, 13 Gennaio: Venerdì dedicato ai quarti di finale al Lakeside

Intensa e spettacolare giornata al Campionato del Mondo BDO 2017. Venerdì 13 Novembre al Lakeside Country Club si disputano i quarti di finale del torneo maschile e le semifinali del torneo femminile. 

QUI potete trovare tutte le informazioni sul Campionato del Mondo BDO 2017, con il tabellone, il programma completo della manifestazione e tutti i risultati e le statistiche delle partite disputate finora.

Inizia alle 13:30 la giornata più intensa del Campionato del Mondo BDO 2017. Si disputano Venerdì 13 tutti i quarti di finale maschili e le due semifinali femminili. I primi a scendere in pedana saranno Geert de Vos e Darryl Fitton. Il belga, insieme a Noppert, è l’unico tra gli otto giocatori arrivati ai quarti di finale ad aver giocato entrambi gli incontri disputati sopra il 90 di average. Dopo l’ottimo 96.90 di media al primo turno contro Raymond Smith, de Vos è finalmente riuscito a dare continuità al proprio gioco battendo per 4-2 la testa di serie numero 2 del torneo, l’inglese Scott Mitchell. 92.28 di media ed a tratti un gioco di altissimo livello per de Vos che per la prima volta in carriera ha superato gli ottavi di finale, turno a cui si era sempre fermato nelle precedenti cinque partecipazioni qui al Lakeside. Sarà invece la settima volta per Fitton tra gli ultimi otto del mondiale BDO, l’inglese ha sfruttato degli avversari poco ispirati per conquistare i quarti di finale senza brillare. Il vincitore del BDO World Trophy lo scorso Maggio ha mostrato diverse lacune nel proprio gioco, troppo falloso in chiusura e troppo discontinuo sulla lunga distanza. Tecnicamente de Vos parte in netto vantaggio, ma la pressione del primo quarto di finale in carriera al Lakeside potrebbe non essere facile da gestire per il belga.

Il secondo quarto di finale maschile della sessione pomeridiana sarà un derby inglese tra Martin Adams e Jamie Hughes. “Wolfie” dopo aver sfiorato l’eliminazione al primo turno contro Ryan Joyce, che ha fallito un D18 per vincere l’incontro nel set decisivo, ha portato a casa una bella vittoria contro Jeff Smith. Il tre volte vincitore del Lakeside ha giocato per larghi tratti un match di qualità, macchiando le statistiche finali con qualche leg negativo ai doppi. L’impressione è che Adams non abbia la continuità per poter mantenere un livello di gioco elevato per tutto l’arco di un incontro lungo ed impegnativo come un quarto di finale al meglio dei 9 set, ma che sia ancora capace di trovare frecce di altissimo livello nei momenti più importanti di un incontro. Adams rappresenterà un test molto impegnativo per Hughes, un giocatore di grande talento alla ricerca del salto di qualità definitivo. Dopo la bella prestazione di primo turno, 94 di average contro Martin Atkins, il 30enne di Tipton non si è ripetuto contro Jim Williams, giocando ad 85 di media e vincendo agevolmente per 4-1 solo per l’incredibile serie di errori ai doppi del gallese. La consistenza ad alto livello è il tallone d’Achille per un giocatore che l’anno scorso raggiunse le semifinali qui al Lakeside, giocando meravigliosamente nei quarti di finale contro Harms per poi non presentarsi in pedana, solo 82 di average, nella semifinale contro Waites. L’andamento dell’incontro dipenderà molto da quale Hughes si manifesterà a Frimley Green, una versione appannata e titubante sarebbe facile preda di un vecchio lupo come Adams.

Nella sessione delle 13:30 si disputerà anche la prima delle due semifinali femminili. Lisa Ashton ha sconfitto 2-0 Fallon Sherrock nei quarti di finale ed affronterà ora l’olandese Aileen de Graaf che ha avuto la meglio di Trina Gulliver in un match decisamente mediocre. L’inglese, alla caccia del terzo titolo in quattro anni qui al Lakeside, parte decisamente favorita forte delle prestazioni da 87 ed 81 di average nei primi due turni. L’altra semifinale che si disputerà invece nella sessione serale sarà tra l’australiana Corrine Hammond ed Anastasia Dobromyslova. Sarà una semifinale proibitiva per la Hammond che dovrà affrontare una Dobromyslova in grande forma. La russa infatti dopo la bella vittoria in rimonta contro Rhian Griffiths ha sconfitto la compagna di doppio Lorraine Winstanley grazie ad una prestazione da 82 di average.

Il numero del seeding Glen Durrant sarà impegnato nel primo dei quarti di finali maschili della sessione serale. Il grande favorito della vigilia per la vittoria finale dopo il 97 di average al primo turno contro Kenny, ha dovuto recuperare uno svantaggio di tre set a zero e due leg a zero contro Paul Hogan al secondo turno. Una prestazione incredibilmente negativa quella di “Duzza” che è riuscito a ribaltare il match grazie alla collaborazione dell’avversario che ha fallito anche due frecce ai doppi nel leg decisivo del quarto set quando ha tirato 24 frecce per chiudere l’incontro. L’essere stato così vicino alla sconfitta potrebbe togliere un po’ di pressione a Durrant che ha evidentemente pagato la situazione che lo vede essere il giocatore nettamente del field con l’obbligo di vittoria finale per non incorrere in un altro fallimento al Lakeside. L’avversario di quarti di finale di Durrant sarà il lituano Darius Labanauskas che negli ottavi ha avuto la meglio del polacco Krzysztof Ratajski. Un match concluso 4-3 che poteva essere chiuso molto più agevolmente da parte del lituano che ha mostrato forse il problema principale del proprio gioco. Al numero uno del ranking WDF infatti manca quella consistenza nella meccanica per poter competere ai più alti livelli sulla lunga distanza e difficilmente potrà impensierire un Durrant che sicuramente non ripeterà quanto fatto vedere contro Hogan.

Il quarto di finale più interessante della giornata sarà però l’ultimo in programma Venerdì. La testa di serie numero 3 Danny Noppert affronterà il campione in carica Scott Waites. L’olandese dopo aver fatto registrare l’average più alta di questa competizione al primo turno, poco oltre 98 di media, ha vinto facilmente negli ottavi di finale contro  il connazionale Richard Veenstra. Noppert non sembra accusare particolarmente il fatto di essere alla prima esperienza al Campionato del Mondo ed ha dimostrato di avere quella solidità in chiusura e quella capacità di trovare leg di qualità nei momenti importanti, necessari per andare avanti nel torneo. Una prestazione solida e puntuale come quella contro Veenstra potrebbe essere sufficiente per battere un Waites che negli ottavi di finale ha rischiato seriamente di essere eliminato. Il due volte vincitore del Lakeside è stato graziato da McGeeney che dopo aver vinto i primi due set non è riuscito a completare l’opera fallendo una serie infinita di doppi. Waites finora non ha dato l’impressione di avere in serbo quella marcia in più probabilmente necessaria per battere Noppert, ma il feeling del giocatore inglese con questo torneo è indiscutibile e non sarà facile per l’olandese avere la meglio. 

Eurosport quest’anno non trasmetterà il torneo. Per gli appassionati italiani sarà possibile vedere tutte le partite tramite lo streaming gratuito e legale sul canale Youtube della BDO

Programma di Venerdì 13 Gennaio 2017
Sessione Pomeridiana (Dalle 13:30)
(87.12)  Geert De Vos 4-5 Darryl Fitton  (89.97)
(85.44) Lisa Ashton 2-0 Aileen de Graaf  (75.24)
(92.55)  Martin Adams 4-5 Jamie Hughes  (91.89)

Sessione Serale (Dalle 20:00)
(72.33)  Corrine Hammond 2-0 Anastasia Dobromyslova  (77.04) 
(89.82)  Glen Durrant 5-2 Darius Labanauskas  (87.15)
(94.41)  Scott Waites 3-5 Danny Noppert  (95.58)

FORMAT
Torneo Maschile
Quarti di Finale – Best of 9 set
Ogni set è al meglio dei 5 leg. Nel set decisivo in caso di punteggio di due leg pari si continuerà ad oltranza fino a che un giocatore non avrà due leg di vantaggio. In caso di ulteriore parità sul 5-5, si giocherà un leg secco che decreterà il vincitore del match ed i due giocatori tireranno al bull per decidere chi inizierà a tirare per primo nel leg decisivo. 

Torneo Femminile
Semifinali – Al meglio dei 3 set
Ogni set è al meglio dei 5 leg.

Be the first to comment on "Campionato del Mondo BDO 2017, 13 Gennaio: Venerdì dedicato ai quarti di finale al Lakeside"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*