Campionato del Mondo BDO 2016, 8 Gennaio: Venerdì spettacolare al Lakeside con i quarti maschili e le semifinali femminili

Darts - 2013 BDO World Professional Darts Championships - Day Six - Lakeside Complex

Venerdì di grande spettacolo al Lakeside Country Club di Frimley Green dove si sta disputando la trentanovesima edizione del Campionato del Mondo BDO. Nell’ottava giornata di gare si disputeranno tutti i quarti di finale del torneo maschile e le semifinali della competizione femminile, con due sessioni di gioco in programma alle 14 ed alle 18:30. In Italia sarà possibile vedere in diretta la sessione serale a partire dalle 19:00 sui canali di Eurosport. 

QUI il programma completo del torneo con tutti i risultati, le statistiche e i resoconti giornalieri di questo Campionato del Mondo BDO 2016 

QUI la programmazione completa di Eurosport che trasmetterà il torneo in Italia

Ottava giornata del Campionato del Mondo BDO ricchissima di partite emozionanti. Dalle 14 si disputeranno i primi due quarti di finale maschili, mentre dalle 18:30 si alterneranno le due semifinali femminili con gli altri due quarti di finale degli uomini.

Questo il tabellone dei quarti di finale maschili:
Glen Durrant – Scott Waites 
Wesley Harms – Jamie Hughes
Richard Veenstra – Scott Mitchell
Dennis Harbour – Jeff Smith

Questo il tabellone della competizione femminile:
Trina Gulliver  – Aileen de Graaf
Deta Hedman – Ann Louise Peters

Il Venerdì che introduce l’ultimo weekend del torneo è probabilmente la giornata più spettacolare di tutta la competizione, con ben sei match di alto livello in programma. Come sempre, con la copertura della BBC solamente al pomeriggio, la sessione delle 14 è quella con le partite maschili più interessanti. Ad aprire questa giornata ci penseranno Wesley Harms e Jamir Hughes, nell’unico quarto di finale che ha rispetto l’ordine del seeding (che come è noto, al Lakeside non è particolarmente affidabile). Per l’olandese si tratta del terzo quarto di finale in cinque anni, nel 2012 e nel 2013 batté rispettivamente Paul Jennins e Darryl Fitton per poi fermarsi in semifinale, mentre per Hughes si tratta della prima apparizione tra gli ultimi otto del Lakeside. Nessuno dei due ha particolarmente convinto nei primi due turni, Hughes in particolare ha giocato due partite da 83 di average in cui si è dimostrato molto nervoso ed incredibilmente falloso in chiusura. Anche l’olandese è sembrato lontano dal suo livello migliore, ma quando messo sotto pressione sia da Asada al primo turno che da Williams negli ottavi ha saputo reagire trovando qualche leg di qualità. La partita si preannuncia come un incontro equilibrato e piuttosto teso, dove la maggiore esperienza di Harms potrebbe avere la meglio sul nervosismo dell’inglese che finora è sembrato accusare troppo il peso dell’evento.

Nel secondo match del pomeriggio ci sarà poi la sfida più attesa dell’intero torneo, l’incontro tra Glen Durrant e Scott Waites. La testa di serie numero 1 e vincitore del Winmau World Masters e del Finder Masters 2015, ha dato ancora una volta l’impressione di essere nettamente il giocatore più forte del circuito BDO/WDF sia per powerscoring che per solidità in chiusura. Dopo un primo turno non troppo brillante vinto comunque 3-0, Durrant si è sciolto negli ottavi contro Butler a cui ha inflitto un netto 4-0 giocando a 95 di average. La sfida contro Waites ha molto il sapore di finale anticipata, il campione del Lakeside 2013 risolti i problemi alla spalla che lo avevano condizionato nelle ultime due stagioni è tornato in grande forma nella seconda parte del 2015 e dopo un brillante primo turno vinto con una media superiore al 96, ha messo a segno una clamorosa rimonta contro Geert de Vos. Il belga, avanti per tre zet a zero, si è completamente spento permettendo ad un Waites molto positivo negli ultimi quattro set di conquistare 12 dei successivi 13 leg e vincere il match per 4-3. Durrant per solidità e consistenza è il favorito di questo incontro, ma se Waites riuscirà a limitare gli errori ai doppi ed entrare subito in ritmo nel powerscoring a differenza di quanto fatto negli ottavi, potremmo allora assistere ad una grandissima partita.

La sessione delle 18:30 si aprirà con la prima delle due semifinali femminili, quella tra Deta Hedman e la danese Ann-Louise Peters. Nella competizione riservata alle donne dopo le eliminazioni a sorpresa di Anastasia Dobromyslova e Fallon Sherrock al primo turno, ieri è arrivata anche la sconfitta a della due volte campionessa in carica Lisa Ashton che ha pagato una giornata particolarmente negativa in chiusura, appena 4 doppi presi in oltre 40 tentativi, ed è stata sconfitta dalla nove volte vincitrice del Lakeside Trina Gulliver. Tutto sembra apparecchiato quindi per una finale tra Deta Hedman, due volte finalista nel 2012 e 2014 senza mai vincere l’unico trofeo che manca alla sua immensa bacheca, ed Aileen de Graaf, vincitrice del Winmau 2015, e che contro la Gulliver partirà con i favori del pronostico.

Il secondo ed il quarto incontro della sessione serale saranno invece gli altri due quarti di finale maschili, quelli della parte bassa del tabellone. Il primo dei due incontri maschili della serata sarà quello tra Jeff Smith e Dennis Harbour. Il canadese, semifinalista lo scorso anno qui al Lakeside, ha dimostrato anche in questa edizione con tre solide prestazioni intorno al 92 di average di essere un giocatore ideale per andare fino in fondo in questa competizione. Smith non ha il powerscoring o l’esplosività dei migliori giocatori al mondo, ma è un giocatore dalla grandissima solidità che commette pochissimi errori, limitando al minimo i leg oltre le 18 frecce e sbagliando poco in chiusura. La maggiore difficoltà per Smith in questo incontro di quarti di finale sarà quella di adattarsi al ritmo molto lento di Dennis Harbour, 54enne inglese che ha sconfitto Fitton e Phillips per arrivare per la prima volta in carriera tra gli ultimi otto del Lakeside. Il canadese se riuscirà a portare in pedana la calma e la lucidità mostrata nei turni precedenti non dovrebbe avere problemi ad avere la meglio su un giocatore insidioso, ma tecnicamente inferiore come Harbour.

Nell’ultima partita di giornata sarà il turno di Scott Mitchell che affronterà l’olandese Richard Veenstra. Il campione in carica è stato costretto sia al primo che al secondo round al set decisivo ed è sopravvissuto ad otto freccette per il match fallite da McGeeney negli ottavi di finale. L’inglese non sembra avere la stessa convinzione dell’anno scorso e come segnale di poca tranquillità e scarsa fiducia ha allungato molto i tempi della routine prima e dopo del tiro. Se le percentuali ai doppi sono rimaste ad altissimi livelli, 48% nei primi due turni, il powerscoring non è lo stesso di dodici mesi fa ed ha permesso nei turni precedenti di avere occasioni importanti sia a Caldwell che a McGeeney. L’esperienza ed il format giocheranno a favore di Mitchell, che dovrà però stare attento a non concedere troppo spazio a Veenstra, giocatore di ritmo ed esplosivo, alla prima partecipazione al Lakeside, che ha dimostrato di non sentire particolarmente la pressione e di essere in grandissima fiducia. L’olandese dopo aver battuto il connazionale de Graaf e l’inglese Atkins con due ottime prestazioni in due partite molto rapide e fluide, è atteso ad una prova di maturità molto importante, contro un giocatore di qualità come Mitchell che lo potrebbe mettere in difficoltà nella gestione del ritmo partita, visti i tempi d’attesa a cui sarà costretto Veenstra. In caso di vittoria Mitchell come detto potrebbe affrontare in semifinale Jeff Smith in quella che sarebbe la rivincita della partita della semifinale dello scorso anno finita con il punteggio di 6-0 per l’inglese.

Per chi non avesse la possibilità di seguire il torneo su Eurosport, sarà possibile vedere la sessione pomeridiana tramite lo streaming gratuito e legale di Filmon.tv:

QUI Dalle 14:00 alle 17:15 su BBC Two

Programma di Venerdì 8 Gennaio 2016
Sessione Pomeridiana (Dalle 14:00)
(91.29)  Wesley Harms 1-5 Jamie Hughes  (94.11)
(94.74) Glen Durrant 4-5 Scott Waites (95.58)

Sessione Serale (Dalle 18:30)
(77.73) Deta Hedman 2-0 Ann-Louise Peters (69.93)
(89.76) Jeff Smith 5-2 Dennis Harbour  (94.77)
(89.76) Trina Gulliver MBE 2-1 Aileen De Graaf (74.94)
(90.21) Scott Mitchell 3-5 Richard Veenstra (87.66)

Format
Quarti di Finale Maschili al meglio dei 9 set
Semifinali Femminili al meglio dei 3 set

Be the first to comment on "Campionato del Mondo BDO 2016, 8 Gennaio: Venerdì spettacolare al Lakeside con i quarti maschili e le semifinali femminili"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*